Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Autoveicoli e Patenti di guida

Conferma di validità delle patenti di guida italiane
INFORMAZIONI GENERALI

• La conferma della validità della patente italiana è consentita solo per i documenti scaduti da non oltre cinque anni.

• Tale conferma di validità viene effettuata con apposito attestato e non sul documento patente. Il rinnovo del documento dovrà necessariamente essere fatto in Italia.

• La conferma di validità decorre dalla data di rilascio del certificato medico.

• La validità del rinnovo rilasciata dalle Rappresentanze consolari è regolata dall’art. 126 del Codice della Strada, e va segnalata al momento del rientro in Italia per la sua registrazione.

• I duplicati per smarrimento, distruzione o furto della patente sono richiesti in Italia presso il competente ufficio provinciale della Direzione Generale della M.C.T.C. e non al Consolato.

Come richiedere la conferma di validità

INFORMAZIONI E ISTRUZIONI

POSSONO ACCEDERE AL SERVIZIO I SOLI CITTADINI ITALIANI REGOLARMENTE ISCRITTIALL’ANAGRAFE DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO (A.I.R.E.)

Documentazione da inviare per il rinnovo :

• Patente originale scaduta da non oltre cinque anni

• Certificato (modulo allegato) compilato esclusivamente da uno dei medici di riferimento del Consolato o da un medico abilitato al tipo di accertamento previsto, secondo la legge locale, con l’aggiunta, da parte del medico, della seguente dichiarazione: “si certifica ai sensi dell’articolo 126, comma 9 del Codice della strada italiano” / “this is to certify that the content of this document is compliant with art. 126, paragraph 9 of the Italian Road Regulation Act”.

• Money order intestato al Consolato Generale d’Italia in Miami per l’applicazione dell’Imposta di Bollo, art. NAA (vedi Tabella Consolare – NB: gli importi in $ dei diritti consolari variano ogni tre mesi), apposta sul certificato medico.

• Money order intestato al Consolato Generale d’Italia in Miami per l’applicazione della tariffa per la conferma per le patenti di guida, art. 66D (vedi Tabella Consolare – NB: gli importi in $ dei diritti consolari variano ogni tre mesi) apposta sull’Attestato consolare.
• n.1 foto tessera apposta sul certificato medico.

Si puo’ inviare la documentazione completa via posta, allegando una busta preindirizzata e preaffrancata per la restituzione.

L’attestato di conferma di validità va custodito con la patente e conterrà l’eventuale variazione di residenza.

SI RICORDA CHE:

– “Chi ha rinnovato la patente di guida presso un’autorità diplomatico-consolare italiana in uno Stato non appartenente all’Unione europea o allo Spazio economico europeo ha l’obbligo, entro sei mesi dalla riacquisizione della residenza in Italia, di rinnovare la patente stessa secondo la procedura ordinaria prevista al comma 8 dell’art. 126 del Codice della strada.” quindi anche nel caso in cui il rinnovo fatto presso il Consolato italiano sia ancora valido;

– Sarà necessario conservare sempre l’attestazione unita alla patente di guida ed in particolare di esibirla per effettuare la visita medica per la conferma di validità in Italia, al fine di provare, al medico accertatore, l’avvenuto rinnovo all’estero e quindi di dimostrare l’assenza di periodi di mancato esercizio alla guida.

DOMANDE FREQUENTI:

Per quanto tempo è possibile guidare solo con la patente italiana in Florida?
In Florida è possibile guidare con la patente italiana fino a quando si diventa residenti. Entro 30 giorni dall’essere diventati residenti, è necessario ottenere la patente della Florida.

ATTENZIONE: si viene considerati residenti della Florida se:
1. Si iscrivono i propri figli alla scuola pubblica, oppure
2. Ci si registra per votare, oppure
3. Si richiede una esenzione per le tasse di proprietà sulla prima casa, oppure
4. Si accetta un impiego, oppure
5. Si risiede in Florida per più di sei mesi consecutivi.

Si precisa tuttavia che, trattandosi di uno Stato Federale, al fine di evitare eventuali, spiacevoli inconvenienti ai turisti italiani (che potrebbero trovarsi, tra l’altro, ad attraversare diversi Stati) si consiglia di munirsi, prima della partenza, anche della patente internazionale.

Per maggiori approfondimenti, consultare il Department of Motor Vehicles dello Stato interessato.