Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Avviso Importante - ESTA - National Vetting Center

Data:

21/12/2018


Avviso Importante - ESTA - National Vetting Center

Si informano i viaggiatori in arrivo ed in transito negli Stati Uniti che le Autorità aeroportuali statunitensi hanno intensificato i controlli sui documenti ESTA dei passeggeri in ingresso nel Paese. A tal fine è stato istituito ed è operativo il centro governativo statunitense NVC (National Vetting Center). Tale struttura è incaricata di operare nuove e più approfondite verifiche sugli ingressi nel Paese.

Le Autorità americane hanno informato che tali controlli si estendono anche alle autorizzazioni ESTA già concesse la cui durata è, generalmente, biennale. Alcuni visitatori potrebbero quindi avere il proprio ESTA cancellato dal sistema on-line senza preavviso. Prima di intraprendere il viaggio, si raccomanda dunque a tutti i viaggiatori, anche solo in transito negli Stati Uniti, di verificare la piena validità del proprio ESTA attraverso il sito: https://esta.cbp.dhs.gov/individualStatusLookup

In assenza di un ESTA valido la compagnia area non consentirà l’imbarco per gli Stati Uniti. Nessuna responsabilità verrà assunta da queste Autorità relativamente a biglietti aerei o pacchetti turistici acquistati da visitatori privi di un ESTA valido al momento dell’imbarco.

Si ricorda, inoltre, che l’Autorizzazione di viaggio Esta è diversa da un visto, che una volta rilasciato conferisce il diritto ad entrare nel Paese.

L’ESTA è invece un’autorizzazione a viaggiare verso gli Stati Uniti che viene confermata e a volte negata dagli ufficiali del Customer Border Protection (CBP) presso il porto di ingresso americano.

Si consiglia pertanto di compilare con attenzione il modulo della domanda online per l’ottenimento dell’Autorizzazione di viaggio Esta specie per quanto concerne gli aspetti inerenti la finalità del viaggio e la permanenza negli Stati Uniti: l’ESTA può essere richiesto esclusivamente per turismo, transito o short term business e la permanenza nel Paese non può superare i 90 giorni.

Nel caso di incongruenza tra quanto riportato nella domanda di richiesta ESTA e quanto emerso dall’intervista con le autorità di frontiera, l’interessato anche in presenza di un ESTA valido potrebbe essere fermato e rimpatriato verso l’Italia con il primo volo utile.

Per coloro che a partire dal 1 marzo 2011 abbiano visitato Iran, Iraq, Sudan o Siria, non è possibile viaggiare negli Stati Uniti mediante l’Autorizzazione di viaggio ESTA. Bisognerà in tal caso fare richiesta per un visto regolare presso i Consolati statunitensi in Italia.

Per ulteriori informazioni si rinvia al sito US Border Protection https://esta.cbp.dhs.gov/ o al sito dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia https://it.usembassy.gov/it/visti/visa-waiver-program/


382