Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Patenti

 

Patenti

INFORMAZIONI E ISTRUZIONI PER RINNOVO PATENTE DI GUIDA ITALIANA

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi. Essa è gestita dai Comuni sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all’estero.
L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti.

SOLO PER I CITTADINI ITALIANI ISCRITTI ALL’A.I.R.E.

• Il rinnovo delle patenti e’ consentito solo per documenti scaduti da non oltre cinque anni (invece dei tre anni finora previsti).

• Il libretto patente non ha scadenza e puo’ quindi essere rinnovato piu’ volte, ma il Consolato puo’ procedere ad un solo rinnovo. Successivamente la patente dovra’ necessariamente essere rinnovata solo in Italia.

• Il rinnovo decorre dalla data di rilascio del certificato medico.

• Il rinnovo va effettuato a mezzo apposito attestato e non sul libretto patente.

• Le Rappresentanze consolari non possono procedere ne’ al rilascio ne’ al rinnovo della patente internazionale, che ha in generale una validita’ di tre anni. Alla scadenza di un anno occorre una nuova patente internazionale.

• I duplicati per smarrimento, distruzione o furto della patente sono richiesti in Italia presso il competente ufficio provinciale della Direzione Generale della M.C.T.C. e non al Consolato.

• La validita' del rinnovo rilasciata dalle Rappresentanze consolari e' regolata dall'art. 126 del Codice della Strada, e va segnalata al momento del rientro in Italia per la sua registrazione.

POSSONO RINNOVARE LE PATENTI I CITTADINI ITALIANI REGOLARMENTE ISCRITTI ALL'ANAGRAFE DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO (A.I.R.E.)

Documentazione da inviare per il rinnovo :

• Patente originale scaduta da non oltre cinque anni

• Certificato compilato esclusivamente dal Medico di Fiducia del Consolato: Dott.Vladimiro GIUA, Tel. 786 547 2725 – e-mail vgiua@hotmail.com (NB: resta inteso che l’onorario dovuto al medico è a carico del connazionale) vedi ALLEGATO

• Money order intestato al Consolato Generale d’Italia in Miami per l’applicazione dell’Imposta di Bollo, art. NAA (vedi Tabella Consolare - NB: gli importi in $ dei diritti consolari variano ogni tre mesi), apposta sul certificato medico.

• Money order intestato al Consolato Generale d’Italia in Miami per l’applicazione della tariffa per la conferma per le patenti di guida, art. 66D (vedi Tabella Consolare - NB: gli importi in $ dei diritti consolari variano ogni tre mesi) apposta sull’Attestato consolare.

• n.1 foto tessera apposta sul certificato medico.

La validita’ della patente rinnovata decorre dalla data del certificato medico rilasciato dal medico di fiducia della Rappresentanza.

Si puo’ inviare la documentazione completa via posta, allegando una busta preindirizzata e preaffrancata per la restituzione.

L'attestato di conferma di validita' e' custodito con la patente e conterrà l'eventuale variazione di residenza.

SI RICORDA CHE:

- "Chi ha rinnovato la patente di guida presso un’autorità diplomatico-consolare italiana in uno Stato non appartenente all’Unione europea o allo Spazio economico europeo ha l’obbligo, entro sei mesi alla riacquisizione della residenza in Italia, di rinnovare la patente stessa secondo la procedura ordinaria prevista al comma 8.” quindi anche nel caso in cui il rinnovo fatto presso il Consolato italiano sia ancora valido;

- Sarà necessario conservare sempre l'attestazione unita alla patente di guida ed in particolare di esibirla per effettuare la visita medica per la conferma di validità in Italia, al fine di provare, al medico accertatore, l’avvenuto rinnovo all’estero e quindi di dimostrare l’assenza di periodi di mancato esercizio alla guida.

 

Per quanto tempo è possibile guidare solo con la patente italiana in Florida?

In Florida è possibile guidare con la patente italiana fino a quando si diventa residenti. Entro 30 giorni dall'essere diventati residenti, è necessario ottenere la patente della Florida.

ATTENZIONE: si viene considerati residenti della Florida se:

1. Si iscrivono i propri figli alla scuola pubblica, oppure

2. Ci si registra per votare, oppure

3. Si richiede una esenzione per le tasse di proprietà sulla prima casa, oppure

4. Si accetta un impiego, oppure

5. Si risiede in Florida per più di sei mesi consecutivi.

Si precisa tuttavia che, trattandosi di uno Stato Federale, al fine di evitare eventuali, spiacevoli inconvenienti ai turisti italiani (che potrebbero trovarsi, tra l'altro, ad attraversare diversi Stati) si consiglia di munirsi, prima della partenza, anche della patente internazionale.

Per maggiori approfondimenti, consultare il Department of Motor Vehicles dello Stato interessato.

 

 


128