This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

ATR apre un centro di formazione a Miami

Date:

03/17/2017


ATR apre un centro di formazione a Miami

ATR (consorzio italo-francese di aeromobili) e’ il primo costruttore mondiale nel mercato degli aerei regionali a meno di 90 posti.

Dopo la sua creazione, ATR ha venduto piu’ di 1500 aerei. Gli aerei turbopropulsori di ATR equipaggiano una flotta di piu’ di 200 compagnie aeree all’ interno di circa un centinaio di paesi. ATR e’ il frutto di una partnership equa tra due grandi attori aeronautici europei, Airbus e Leonardo. Con base a Tolosa, in Francia, ATR e’ un’ impresa stabilita solidamente per il contesto internazionale, che dispone di un servizio vendite e assistenza post-vendita, un centro di formazione, nonche’ uno store di componenti per l’assemblaggio , a Miami, in Florida.

La presenza ATR in America Latina e nei Caraibi si e’ duplicata in 10 anni, passando dagli 80 ai 160 aerei ATR in circolazione. Vista la crescita,si e’ deciso di collocare la filiale americana (ATR North America) di Washington nel sud della Florida e di rinominarla ATR Americas.

L’ aereo ATR ha diversi vantaggi: e’ il piu’ economico in termini di carburante sul mercato; e’ equipaggiato con tecnologie avanzate in materia di ausilio alla navigazione.

E’ anche notevole il fatto che negli Stati Uniti, un terzo delle rotte operabili da jet regionali non superino le 300 miglia, una distanza dove i vantaggi operativi ed economici dell’ ATR sono imbattibili.

Fine Febbraio 2017, ATR ha aperto un centro di formazione a Miami dotato di un nuovo simulatore di volo completo per gli aerei di serie ATR-600 forniti da CAE . Il nuovo complesso di Miami fa salire a 5 il numero dei centri di formazione di ATR, dopo Tolosa, Parigi, Singapore e Johannesburg. A Miami si prevede di formare circa 500 piloti all’ anno.

Un elemento importante visto che alla luce della crescita mondiale del trasporto aereo, le compagnie aeree avranno bisogno di 600.000 nuovi piloti locali nei prossimi 20 anni.

 


228